Il museo, ospitato in un’antica abitazione del centro storico di Panettieri, nasce come allestimento da ascoltare, scoprire e guardare alla scoperta della vita e delle vicende del celebre brigante Giosafatte Tallarico.

Scopri

Il Museo è stato istituito nel 2006 dopo una ristrutturazione di un edificio in cui era presente un antico forno. Questo forno viene considerato una preziosa testimonianza di civiltà e un vero e proprio bene culturale per il fondamentale ruolo di collante tra passato e presente.

continua...

Il patrimonio naturalistico

Il territorio è’ attraversato da numerosi corsi d’acqua che si snodano attraverso valli incantate e ricche di vegetazione. Tra questi i più importanti sono il fiume Fego, che segna il territorio giungendo fino ai piedi del centro abitato, la fiumara del Sant’Elia ed il torrente Nero, che scorre ad est, lungo il confine comunale e offre, ancora oggi, un ambiente naturale suggestivo ed incontaminato.

più INFO

Il patrimonio architettonico

La chiesa, che risale al 1635 e sorge su un antico terreno incolto anticamente conosciuto come “Margiù”, è dedicata a San Carlo Borromeo, antico Arcivescovo di Milano e santo patrono di Panettieri. Costruita interamente in calce e pietra, l’edificio sacro è in stile romantico-barocco. Inizialmente presentava una sola navata che ospitava l’altare della Beata Vergine.

continua...
Il patrimonio architettonico

Il presepe vivente

Cresciuta ed arricchita negli anni con elementi e contenuti, la Manifestazione è entrata di recente a far parte degli Eventi Culturali Storicizzati della Regione Calabria. Un riconoscimento che, assieme alla numerosissima e sempre crescente affluenza di Visitatori, gratifica e ripaga tutta la Popolazione di Panettieri, impegnata ormai da anni, a diversi livelli, con passione, sforzi, impegno e soprattutto collaborazione, nell’Organizzazione e nella Realizzazione dell’Evento.

Entra
Il presepe vivente

Come raggiungerci